martedì 19 novembre 2013

NON SOLO FASHION: film della settimana 1, "Io e te" e "Cose nostra-Malavita"

Buongiorno!
 Oggi ho una nuova idea che vorrei proporvi. 
Senza tradire la mia primaria e fondamentale passione per la moda, vorrei inserire tutti i lunedì (o martedì, senza essere troppo fiscale) un piccolo post sul cinema! 
Fra cinema e cineforum vedo diversi film a settimana, nuovi e non troppo nuovi, e ho pensato di buttare giù qualche riga  su queste nuove visioni. 
Ovviamente, come per il makeup, anche qui, non ci sono schede tecniche dettaglliate, solo impressioni del pubblico, chissà che non possano essere spunto per qualcosa...
La collaborazione stavolta è con il mio fidanzato, che devo dire mi supporta e sopporta in quasi tutte le mie imprese, più o meno, folli!

Premessa fatta (vi toccherà solo questa volta promesso), passiamo ai film di questa settimana. Sono due:
IO E TE di Bertolucci  e COSE NOSTRE-MALAVITA di Besson .


 IO E TE



"Io e te", film del 2012, regia di Bernardo Bertoluccio liberamente tratto dal romanzo di Nocolò Ammaniti, ha le caratteristiche del racconto di formazione. 
Un ragazzo con una famiglia problematica "cresce" e "matura".  attraverso un'esperienza lunga una settimana in uno scantinato con la sorella tossicodipendente in via di allontanemento dalle droghe (forse).
Il quattordicenne problematico in perenne conflitto con tutti: genitori, compagni di classe, mondo intero lascia il posto al giovane uomo con gli occhi colmi di sorpresa e meraviglia, pronto ad affrontare il mondo con rinnovato entusiasmo.
 Dal canto suo, anche la sorella pare aver dato una svolta alla sua vita, abbandonando la droga, responsabile del suo allontanamento dalla fotografia.



Vedendo il film, sembra che il miglior consiglio per genitori con un ragazzino problematico sia: "lasciatelo solo in una stanza per una settimana con qualcuno che abbia più problemi di lui, vedrete poi che risultati sorprendenti!"

Sarà che oramai sto raggiungendo un'età, ed una certa disillusione, però no, in effetti il racconto non fila!

Vero è che una maturazione si può avere solo facendo esperienze fuori dalla quotidiniatà e dalla sicurezza dell'ordinario e, forse, le intenzioni erano di raccontare allegoricamente qualcosa del genere, ma il risultato non è credibile, a mio parere.

Più realistica, invece, l'evoluzione dell'altra protagonista (che nonostante sia anagraficamente più grande, sempre una ragazzina resta), che, complice una vita sicuramente più dura del fratellastro, ha una formazione meno marcata, più incerta e per questo sicuramente più credibile!

In conclusione, secondo me, il film manca di un certo realismo, anche se la protagonista femminile, quando dice "Quale madre non si rende conto che il figlio è chiuso nello sgabuzzino, invece di stare in settimana bianca con la scuola" strizza l'occhio allo spettatore più smaliziato, poco propenso ad una certa sospensione della realtà. 

Per vedere "Io e te" bisogna essere amanti di quel genere di film complessi, da leggere sotto diversi aspetti.  Altrimenti, l'unica ambientazione, quasi claustrofobica, e la presenza in scena di una sola coppia di attori per la maggior parte del tempo stanca molto. Per farla breve, direi che non è un film adatto ad una spensierata serata tra amici.



COSE NOSTRE- MALAVITA






Per la serie "famiglie problematiche fanno figli problematici", parliamo ora del film "Cose nostre - Malavita", film del 2013, con la regia di Luc Besson, tratto dal romanzo "Malavita" di Tonino Benacquista.

Un sempre adeguato Robert De Niro interpreta un ex malavitoso di New York, ora un pentito ed informatore dell'FBI, che costringe moglie (Michelle Pfeiffer) e figli a vivere sotto compertura. La famiglia è costretta a girovagare per l'Europa, spostandosi ogni volta che la loro copertura viene compromessa, senza mai poter stabilire legami fissi, interpretando ogni volta una diversa identità, sotto l'occhio vigile dell'FBI, e perennemente inseguiti dai sicari inviati dal boss tradito ed in cerca di vendetta che lancia ordini da un carcere non proprio di massima sicurezza.

In realtà, molto presto nel film, vedremo moglie e figli, inizialmente presentati come vittime delle scelte di vita del capofamiglia e perfetti interpreti delle coperture rivelarsi, invece, membri esemplari della famiglia di un "uomo d'onore": la figlia maggiore pesta brutalmente la ragazza che le sottrae l'astuccio a scuola e gli impacciati ragazzi della provincia francese, colpevoli di avance goffe e maschiliste. Il figlio minore nel giro di pochi giorni prende il comando dei vari racket della scuola e la moglie dà fuoco ad un locale negozio di alimentari perché infastidita dalle critiche di proprietario e vecchie clienti nei confronti dell'America Way of Life. Seguono una serie di vicissitudini che renderanno più unita la famiglia, apparentemente in un momento di crisi, che ora non vi racconto, perchè meritano di essere scoperte vedendo il film ed io non voglio rovinarvi la sorpresa. 



Un film godibilissimo, a mio parere, non soltanto per gli amanti di Besson! Sicuramente chiara l'impronta del regista in questa narrazione sui generis, con un finale molto noir, quasi action... (i sicari sembrano tutte delle versioni alternative di Leon, e se non avete mai visto questo film, correte subito a rimediare!).

Originale e singolare lo sguardo di questa produzione sul mondo della malavita. Solitamente, infatti, nei film di genere dopo che un "infame" ha "cantato"  abbiamo due diversi sviluppi della storia: o vediamo come la famiglia offesa rimedia al torto, solitamente con un bagno di sangue oppure siamo alle prese con la totale redenzione dell'ex-cattivo, ormai diventato cittadino modello e fervente collaboratore di giustizia, fortemente impaurito per le sorti della sua miglia.
 Qui, invece, vediamo un credibilissimo De Niro guardare con rimpianto alla sua vecchia vita, arrivando a scrivere addirittura le sue memorie (lui che con un "cazzo" esprime tutta la vasta gamma delle emozioni umani). Addirittura quando guarda "Quei bravi ragazzi" alla rassegna cinematografica di quartiere (film effettivamente interpretato da De Niro anni addietro) si commuove e racconta aneddoti ai presenti al cineforum. 
Anche gli altri membri della famiglia mantengono, in esilio, abitudini malavitose ed impongono il rispetto con la forza, poco interessati ad  abbracciare uno stile di vita diverso, nonostante le numerose possibilità di ricominciare insite nei vari trasferimenti.
 Non c'è pentimento nel film, non c'è visione critica del passato, ma un radicato amore per l'onore, il rispetto e, non da ultimo, il timore reverenziale che si suscita negli altri, vicini, sindaco, chiunque.

Il film è movimentato, brioso,  a differenza del precedente, sicuramente adatto ad essere  guardato con un gruppo di amici, regala qualche risata, pur non essendo un film comico. 


Spero di non essere andata troppo troppo per le lunghe e di avervi un minimo interessato o incuriosito,
visti questi film?
che ne pensate?

Buona grigia giornata

MaVi

41 commenti:

  1. del film Io e te ne avevo sentito parlare ma mai visto, l'altro invece mi risulta del tutto nuovo!

    RispondiElimina
  2. Non li ho visti, ma il secondo mi ha molto incuriosita!!! Bella idea questa nuovo rubrica ;)


    New post on lowbudget-lowcost Fashion Blog

    RispondiElimina
  3. Io la trova un'idea meravigliosa, promossa in pieno! Non ho visto i due film proposti ma il secondo mi ispira molto, forse anche perché ho letteralmente adorato "Leon" :) Ad ogni modo, mi è piaciuto moltissimo il tuo modo di recensire entrambi e anzi, visto che ho scoperto che ami il cinema, mi permetto di segnalarti un blog che seguo e che adoro http://lovedlens.blogspot.it/ in cui trovo sempre tanti nuovi ed interessantissimi spunti su film da vedere. Un abbraccio e buon pomeriggio. Giada Mitzilove

    RispondiElimina
  4. I love it.Can we follow each other on GFC, Bloglovin, FB and Twitter? Love
    New Post Fashion Talks

    RispondiElimina
  5. devo dire di trovare molto interessante questo film :) vorrei andarlo a vedere

    RispondiElimina
  6. vorrei vederlo, sembra interessante!!! un bacio

    RispondiElimina
  7. the family sounds like a good movie! we love robert and diana, wo we will defininely be checking them out

    http://mkstyleramblings.blogspot.com.au/

    RispondiElimina
  8. Mi hai incuriosito con il secondo film, devo vederlo :)

    http://thefashionshadowbygiulia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  9. Interessante questa tua nuova rubrica.... voglio vedere il film di Bertolucci!!!
    Ci seguiamo già cara.... a presto!

    RispondiElimina
  10. Ciao Mavi! grazie per il tuo post mi ha fatto molto piacere leggere il tuo commento.
    E' piu' che gradito questo post sul cinema, anch'io oltre ad avere una passione per la moda adoro i film! Cosi' come adoro anche Michelle Pfeiffer *_* quindi il secondo che hai postato devo vederlo per forza...

    Divento anch'io una tua follower, spero di risentirci presto! Un bacio

    SoBarbylicious BLOG
    SoBarbylicious Facebook PAGE

    RispondiElimina
  11. Eccomi, mavi...considerando che son reduce dal Festival del Film di Roma, direi che l'argomento mi interessa, eccome!
    Tra i due mi interessa decisamente di più il secondo...i film malavitosi (che parlano di mafia specialmente) sono i miei preferiti!
    Un abbraccioooo!

    RispondiElimina
  12. io e te è da vedere assolutamente
    se ti va passa per un salutino
    baci

    RispondiElimina
  13. da vedere...grazie


    Grandi firme a prezzi bassi per Natale
    http://emiliasalentoeffettomoda.altervista.org/whishlist-per-natale-su-fashion-griffe/
    grazie

    Mari

    RispondiElimina
  14. Da vedere!!!!!!
    http://www.maridress.blogspot.it/
    http://www.bloglovin.com/maridress
    https://www.facebook.com/maridressfashionblog

    RispondiElimina
  15. Nice post :)

    http://closertotheedgeblog.blogspot.com/

    RispondiElimina
  16. Ciaooo MAVIII, scusa per l'assenza, ogni tanto sparisco ma poi torno sempre ;) io pur vivendo nella città di Federico Fellini, sono proprio una gran ignorantella sul cinema e tutti i suoi mondi, e l'idea di questa rubrica mi strapiace, è carina ed interessante oltre che utile per quelli un po' come me ahahahah, quello di bertolucci non mi ispira non perché la trama non è interessante ma perchè lui mi sta un po' antipatico, lo so sono una bambarella prevenuta ahhahahah invece quello con robert de niro è già più invitante...anche perché de niro...secondo me è un gran bravo attore!!!
    Sulla Miley non ho molto da dire, tranne che lavorare per la Disney comporta sempre poi un periodo SUPER-TRASH. ahahah
    Un abbraccione Clo

    http://redshoesforbreakfast.blogspot.it/

    RispondiElimina
  17. Belli questi film !
    Interessante il tuo post
    baci

    RispondiElimina
  18. Nice post & blog:)

    Like to follow? just let me know

    http://cocomaid.blogspot.com

    RispondiElimina
  19. Hello I'am Chris !!
    This is not a "spam"
    You Have A Wonderful Blog Which I Consider To Be Registered In International Blog Dictionary. You Will Represent Your Country
    World-Directory 190 countries in the world! and thousands of blogs
    Please Visit The Following Link And Comment Your Blog Name
    Blog Url
    Location Of Your Country Operating In Comment Session Which Will Be Added In Your Country List
    On the right side, in the "green list", you will find all the countries and if you click them, you will find the names of blogs from that Country.
    http://world-directory-sweetmelody.blogspot.com/
    Happy Blogging
    ****************
    You can forward this invitation to your friends

    PLEASE IMPERATIVE !
    Registration for the "Directory" blog, are free.
    We only ask you to follow the blog. Thank you for your understanding
    **********************************************

    Last news of "Directory Blogspot" "
    Soon we will award the best Fashion blog and Makeup
    The Competition is open

    RispondiElimina
  20. Malavita l'abbiamo visto! Che dire? Particolare! Con una pfeiffer sempre meravigliosa da lasciare senza parole!
    Eva e Valentina

    WalkOnTheShinySide.com
    Walk on Facebook
    Bloglovin'

    RispondiElimina
  21. Me apunto las dos películas.
    Acabo de conocer tu blog y me gusta, ¿te apetecería que nos siguiéramos?
    Bss.
    http://atentamente-carmen.blogspot.com.es/

    RispondiElimina
  22. Purtroppo non ho potuto guardare il film di De Niro,ma riguardo al film "Io e Te" ho leto il libro,e sinceramente lo ricordo abbastanza scorrevole,anche se la figura del ragazzo è in effetti poco credibile,ma la ragazza ricordo che veniva descritta in maniera molto realistica!
    Bella rubrica,ma sono di parte perchè adoro i film e il cinema!
    P.S.Nuovo post da me,se ti va passa,ti aspetto!
    Baci baci C.
    http://fashionismyonlygod.blogspot.it/

    RispondiElimina
  23. Nice post.
    xoxo
    Christy

    http://www.am2pmchic.com/

    RispondiElimina
  24. buon martredì

    new box http://emiliasalentoeffettomoda.altervista.org/la-mia-scatola-nonabox/

    grazie
    Mari

    RispondiElimina
  25. I want to see The Family! Haven't seen it yet, but it looks like a really good movie :)

    Just found your blog and I'm glad I did. I really like it! I'm now following you through GFC and Facebook.

    xo Azu

    www.raven-locks.blogspot.com

    RispondiElimina
  26. Vado a vedere secondo, mi piace molto Luc Besson!! A presto e se hai voglia di aria natalizia fai un giro da me...

    RispondiElimina
  27. posso dire che hai avuto una bellissima idea e credo che mi terrò aggiornata sulle uscite grazie al tuo blog!!
    Baci baci
    E

    www.blackstarstyle.com

    RispondiElimina
  28. Ho adorato il film di Bertolucci!

    http://almostinsiders.wordpress.com/

    RispondiElimina
  29. Like your interesting blog. Follow each other? I follow you on GFC

    RispondiElimina
  30. l'importante è che tu ti senta sempre libera di pubblicare ciò che preferisci! Il blog è uno spazio privato, he parla di te e delle tue passioni, quindi ... via libera! :-)
    kiss kiss
    Elena
    www.mixelchic.it

    RispondiElimina
  31. assolutamente guarderò il secondo :) sono nuova nel tuo blog :) a presto e buon weekend da METAMORPHOSE CONCEPT

    RispondiElimina
  32. (: Reb, xoxo.

    *Nuovo post sul mio blog, fammi sapere cosa ne pensi:
    http://www.toprebel.com/2013/12/pure-morning.html

    RispondiElimina
  33. Beautiful! I find you post very interesting )

    Read my post about Christmas diy ==> CHRISTMAS DIY

    Kiss Madina

    RispondiElimina
  34. OIIIIIIIII, allora mavi cara, da collega di blog oltre che da seguace del tuo, ti dico che manchi e che spero torni presto...
    Mi mancano i tuoi commenti, so che un blog non è facile da mantenere, che la vita vera è un casino e dopo una giornata di lavoro, non sempre si ha voglia..però le potenzialità dei blog sono tanta ma tanta roba, pensa a noi due, io non ti conosco nella vita vera, non so neanche se sei bionda o mora o tinta, non so niente, ma non ostante ciò, m'ispiri simpatia, quella vera e spontanea...quindi torna presto che manchi.
    Ciao ciao bella :)
    clo

    http://redshoesforbreakfast.blogspot.it/

    RispondiElimina